Una società di elaborazione dati cresce con WeWork: da 1 a 70 postazioni

Grassroots Analytics continua ad assumere e a espandere i suoi spazi WeWork in ogni fase del processo

Gli uffici di Grassroots Analytics nella sede WeWork 700 K Street Northwest a Washington, D.C. Fotografie di Shefa Ahsan

Daniel Hogenkamp, CEO della società di elaborazione dati Grassroots Analytics, ha iniziato a lavorare in WeWork nel 2017 come imprenditore. Era stanco di lavorare dal divano di casa o dai bar. Col passare del tempo, ha scoperto che il rapporto con WeWork stava diventando sempre più importante. 

Fondata nel 2017, Grassroots Analytics ha iniziato l’attività con un solo dipendente (Hogenkamp), occupandosi di dati sulla politica. Negli anni successivi è cresciuta a dismisura. Nel 2019, la società ha iniziato a espandersi su altri mercati dell’analisi dei dati sui consumatori, compresi quelli sulle organizzazioni senza fini di lucro e sui fondi di rischio.

"Quando eravamo un’azienda di quattro o cinque persone, con un gruppo di giovanissimi sui 25 anni [come dipendenti], WeWork ci ha veramente consentito di presentarci come un’impresa. – afferma Hogenkamp – Si è trattato di un deciso miglioramento della reputazione, perché sapevamo che avremmo incontrato membri del Congresso, responsabili di campagne, sindaci e i loro collaboratori". 

Quando i visitatori entravano nell’affollato ufficio WeWork e si dirigevano verso una sala conferenze, non avevano idea delle nostre dimensioni. "Questo ci ha dato molti vantaggi", chiarisce Hogenkamp.

Oggi, tuttavia, Grassroots Analytics non deve più fingere: è cresciuta fino ad arrivare a 45 dipendenti ed ha continuato ad espandersi in nuovi settori. Ma WeWork è ancora di fondamentale importanza per l’azienda. Quando Hogenkamp e i suoi si sono messi alla ricerca di uno spazio più ampio ed elegante, più adatto alle loro finalità, hanno deciso di diventare partner WeWork. A novembre del 2021 si sono trasferiti in uno spazioso ufficio angolare presso la sede WeWork 700 K Street Northwest a Washington, D.C.

La sfida: un’azienda in rapida crescita con esigenze di spazio in aumento 

A marzo del 2020 Grassroots Analytics contava su un organico di 27 persone, più alcune postazioni più piccole da una a quattro persone, nella sede WeWork 700 K Street Northwest. Poi è arrivata la pandemia, appena qualche mese prima del periodo elettorale. Tra la necessità di non farsi trovare impreparati rispetto a un periodo elettorale impegnativo e quella di dover tener conto dei pro e contro legati al telelavoro durante la pandemia, Grassroots Analytics si è ritrovata a dover modificare mese per mese la sua strategia degli ambienti di lavoro.  

Dalla collaborazione tra i responsabili operativi e quelli che si occupano delle campagne possono venir fuori idee utili per l’azienda.

Daniel Hogenkamp, CEO di Grassroots Analytics

Durante il picco dei contagi causati dal virus COVID-19 – ha detto Hogenkamp – l’azienda aveva bisogno di uno spazio in cui poter lavorare dando priorità assoluta alla salute e alla sicurezza. E WeWork è stata in grado di soddisfare questa esigenza: spazi ad uso ufficio personali e zone dedicate, in cui le persone che avevano bisogno di collaborare potevano indossare le mascherine e lavorare insieme nella stessa sala. 

Lo scorso anno ha fatto registrare una forte crescita, per cui sono stati assunti molti dipendenti. Man mano che un numero sempre maggiore di dipendenti tornava a lavorare regolarmente in presenza, gli spazi disponibili in WeWork andavano esaurendosi, per cui Grassroots aveva necessità di ampliarli. Allo stesso tempo l’azienda ha ritenuto che fosse giunto il momento di far crescere il brand con uno spazio più elegante, da utilizzare per incontrare i clienti, ospitare eventi e fare una buona impressione sui talenti da assumere. 

La soluzione: un ufficio più ampio con opzioni flessibili e possibilità di personalizzazione

Poiché Grassroots Analytics aveva già affittato un ufficio da 27 persone nella sede WeWork 700 K Street Northwest, si è rivelato utile passare a uno spazio più grande nello stesso edificio. 

Il nuovo ufficio per 66 persone che è stato scelto è uno spazio decisamente ottimale: un ufficio angolare con tre sale interne e vista sulla storica Carnegie Library, oltre a un significativo miglioramento rispetto alla sistemazione precedente. All’interno dell’ampio ufficio si trovano sette sale, che possono essere utilizzate come uffici executive. Grassroots ha anche mantenuto i suoi quattro uffici individuali, per un totale di 70 postazioni nella sede WeWork 700 K Street Northwest. Grazie a questo miglioramento WeWork ha inoltre concesso all’azienda altri 30 crediti mensili per la prenotazione di sale conferenze, in modo da facilitare l’accoglienza di un organico in crescita. 

I dipendenti di Grassroots Analytics rispondono alle chiamate nelle cabine telefoniche.

"Quando abbiamo cercato di farle tornare a lavorare assieme in una grande sala, le persone hanno avuto grosse difficoltà, ma WeWork ha risolto il problema offrendoci diversi crediti per accedere alle sale riunioni," ha dichiarato Hogenkamp. In questo modo il personale poteva comunque disporre di un ambiente tranquillo e riservato, oltre all’ufficio privato dell’azienda. 

Infine, il Community Team dell’edificio ha fatto un’eccezione e ha consentito all’azienda di ospitare eventi sul tetto a terrazza dell’edificio. Si è trattato di un valore aggiunto significativo per Grassroots Analytics, poiché la società ospita diversi eventi di raccolta fondi durante tutto l’anno e preferiva farlo nel proprio spazio. Nel corso dell’ultimo anno sono stati ospitati da due a tre eventi alla settimana e Hogenkamp si aspetta gli stessi numeri per quest’anno.

Il risultato: uno spazio di lavoro elegante con il miglioramento del branding aziendale e del coinvolgimento dei dipendenti e un’ulteriore possibilità di espansione

L’ufficio più grande ha "decisamente accresciuto il potere del brand – ha dichiarato Hogenkamp – e ci se ne rende conto soprattutto quando le persone vengono a farci visita". 

Inoltre, ha consentito a Grassroots Analytics di creare un’azienda e una cultura del lavoro uniche. "Un aspetto importante del nostro metodo di organizzazione attuale è che puoi sederti assieme alle persone che svolgono il tuo stesso lavoro – ha detto Hogenkamp, che ha aggiunto – In pratica, gruppi di tre-quattro persone gestiscono da 150 a 200 clienti molto esigenti, e questo aiuta a creare senso di cameratismo quando si lavora a stretto contatto. Inoltre, il layout è strutturato per fare in modo che i gruppi con attività simili siano distribuiti in ambienti dell’ufficio altrettanto simili". 

Hogenkamp crede molto anche nel potere delle conversazioni spontanee che avvengono tra colleghi in spazi condivisi. "Dalla collaborazione tra i responsabili operativi e quelli che si occupano delle campagne o dei clienti, possono venir fuori idee utili per l’azienda," ha detto. 

Grassroots Analytics utilizza anche altri spazi WeWork per tipi specifici di attività, tra cui le sale riunioni quando i collaboratori hanno necessità di concentrarsi durante le riunioni e le cabine telefoniche per effettuare rapidamente chiamate senza rumori di fondo. 

WeWork ha proposto la soluzione perfetta ai giovani dipendenti di Grassroots, di età complessiva tra i 20 e i 30 anni. Ha contribuito ad attirare e a fare buona impressione sui potenziali talenti fin dal periodo della loro frequenza al college. 

"Il ritorno in presenza ha costituito un autentico vantaggio per quanto riguarda le assunzioni, in particolare di persone al di sotto dei 30 anni – ha dichiarato Hogenkamp – I potenziali candidati ci prendono molto più seriamente, notando che abbiamo a disposizione questo ampio ed elegante ufficio angolare".

L’esperienza WeWork è stata così positiva per Grassroots che la società ha deciso di occupare di nuovo il suo ufficio originale di 27 persone nello stesso edificio. Inizierà da giugno e accoglierà gli stagisti estivi e il personale in aumento in vista della tornata elettorale di quest’anno.

Punti chiave

  • Da una postazione singola a un ufficio di 27 persone, che sono poi diventate 70
  • Uso frequente di servizi, tra cui sale riunioni, una terrazza a tetto, saloni e cabine telefoniche 
  • Un nuovo ufficio angolare trasformato in un ambiente elegante con tre sale interne e vista sulla storica Carnegie Library, un miglioramento significativo rispetto alla sistemazione precedente
  • Uno spazio in grado di stupire i visitatori 
  • Un ufficio che attira giovani appena laureati

Dawn Papandrea è una scrittrice freelance nel settore del lavoro, della finanza personale e dell’istruzione superiore. I suoi scritti sono apparsi in numerose pubblicazioni, tra cui Family Circle e monster.com . Seguila su Twitter .

Vuoi riconfigurare il tuo spazio di lavoro?

Questo articolo è stato utile?
Categoria
Case study
Tag
CRESCITA DELL'AZIENDA
SMALL BUSINESSES
TECH