Perché le aziende devono pensare in termini di "e", non di "o"

L’imprenditore seriale Gary Vaynerchuk spiega come le aziende possano evolversi e prosperare in un mondo post-pandemico

L’imprenditore seriale Gary Vaynerchuk sa che quasi tutti i dirigenti aziendali e gli imprenditori in questo momento sono seduti alle loro scrivanie (o al tavolo di cucina o in giardino), pensando e definendo strategie a proposito di come gli eventi dello scorso anno influiranno sui prossimi uno o due anni. Lo sa perché sta facendo la stessa cosa, e si è fatto venire alcune idee. 

In occasione del 2021 WeWork Innovation Summit dello scorso aprile Vaynerchuk, presidente di VaynerX e CEO di VaynerMedia, ha spiegato perché un pratico ottimismo sia il modo migliore per affrontare i cambiamenti drastici. (È possibile seguire l’intervento on demand qui.) Vaynerchuk, una delle menti più brillanti a livello globale su quanto c’è di nuovo a livello di cultura, rilevanza e Internet, ha illustrato quattro mentalità che i dirigenti dovrebbero assumere da subito riguardo al futuro delle loro aziende e del loro personale. 

Riflettere sugli aspetti positivi dello smart working  

Vaynerchuk ha ammesso di essere sempre stato il classico tipo di persona convinto della necessità per tutti di lavorare in ufficio. Ma ha anche preso atto di alcuni lati positivi dello smart working, e ne terrà conto a livello di luogo di lavoro d’ora in avanti.

“So che non vorrò mai più partecipare a una videoconferenza,” ha detto. “Con 22 persone collegate non vi è possibilità di cogliere alcuni segnali. Sono uno che tende a forzare un po’ i limiti e mi piace osservare le reazioni delle persone. Le videoconferenze si sono sostituite a tutto ciò per il 95%, un dato da non trascurare.” 

Trovare nuovi modi per suddividere le giornate

Da quando ha avuto inizio la pandemia molti dirigenti aziendali si sono resi conto di quanto sia in effetti importante dare priorità all’esperienza dei dipendenti. Vaynerchuk ha illustrato una nuova forma di intrattenimento durante la giornata lavorativa che ha adottato nelle sue aziende per renderla un po’ più piacevole: l’evasione digitale, come la chiama lui.

“Tutti i giorni alle 13.37 ora della costa orientale degli Stati Uniti [nel gergo delle aziende di Vaynerchuk ONE37pm] facciamo una pausa che coinvolge l’intera azienda, durante la quale io o qualcun altro intervistiamo qualche personaggio interessante. È l’occasione per concedere alle persone una mezz’ora di pausa di cui si avverte veramente bisogno,” ha dichiarato. 

Essere pronti a competere per aggiudicarsi i collaboratori più capaci

Per utilizzare un’espressione del gergo immobiliare, esiste attualmente un mercato dei dipendenti, i quali hanno acquisito un maggior potere contrattuale perché hanno a disposizione un maggior numero di occasioni di lavoro, ha spiegato Vaynerchuk, citando come esempio la nuova popolarità di cui stanno godendo gli NFT.  

“Con gli NFT la gente comune, dai muratori agli insegnanti, possono trasformarsi in artisti,” ha dichiarato. “In un modo che ricorda da vicino quando gli influencer hanno fatto nascere il mercato degli influencer, anche in questo caso si tratta di un’importante possibilità per gli essere umani di non lavorare presso le aziende tradizionali. Vi saranno moltissime persone in possesso di capacità artistiche che saranno in grado di beneficiarne.” 

Per i datori di lavoro ciò significa cambiare le loro offerte per poter rendere più interessante lavorare per le loro aziende. “I responsabili aziendali devono cercare di apportare maggior valore per le persone, in maniera tale che le stesse preferiscano lavorare per loro anziché mettersi in proprio,” ha dichiarato. “Sta diventando l’aspetto più importante per la sopravvivenza delle aziende”.

Definire una proposta appetibile di extra e trattamenti integrativi

Sono finiti i tempi in cui uno scatto salariale o un avanzamento in carriera potevano soddisfare tutti i dipendenti. Vaynerchuk ha sottolineato come la cultura del luogo di lavoro sia divenuta più importante che mai per i dipendenti, e come i responsabili aziendali più intelligenti ascolteranno queste istanze e risponderanno di conseguenza. 

“Ogni dipendente può avere un indice di rendimento (KPI) diverso,” ha dichiarato. “Qualcuno potrebbe preferire un aumento salariale, qualcun altro maggiore flessibilità per bilanciare vita privata e lavoro, altri ancora potrebbero volere poter scegliere dove vivere”.

Ma c’è di più: man mano che il personale invecchia, avanza in carriera e progredisce nella vita, ha anche bisogno di evolversi. “Le aziende i cui dirigenti riescono a diffondere empatia, comprensione e simpatia, senza perdere di vista il bilancio – perché così funziona – sopravviveranno,” ha affermato Vaynerchuk. 

È fondamentale che i dirigenti aziendali eliminino dal loro vocabolario le parole “questo” e “quello”, concentrandosi invece su “e” ed “entrambi”.

“Dobbiamo pensare in termini di voci di menu,” ha detto. “Si comincia col fare diverse cose, si mettono alla prova e si scartano quelle che non vanno bene. Resta un menu che va bene per se stessi, per la propria azienda e per chi vi lavora. Le aziende che saranno in grado di instaurare una cultura che dia a tutti quello a cui sono interessati, in un contesto di opzioni finalizzate a consentirlo, saranno quelle vincenti”. 

È possibile seguire la sessione on demand qui.

Melanie Mannarino è una scrittrice, giornalista e stratega digitale autrice di diversi libri, tra cui The (Almost) Zero-Waste Guide: 100+ Tips for Reducing Your Waste Without Changing Your Life.

ARCHIVIATO COME
INNOVATION LEADERSHIP WEBINAR
Ti interessa uno spazio di lavoro? Contattaci.
Questo articolo è stato utile?
thumbs-up thumbs-down