I vantaggi del lavoro a distanza, sia per i dipendenti sia per i dirigenti

In quasi tutti i settori, i datori di lavoro e i dipendenti traggono beneficio dai vantaggi del lavoro a distanza

Conosciuta come la capacità di lavorare da qualsiasi luogo, in qualsiasi momento, il lavoro a distanza è molto di più di una tendenza globale: è diventato un movimento di lavoro completo. Secondo Forbes, il 50% della forza lavoro negli Stati Uniti presto svolgerà i propri incarichi da remoto; oltreoceano, i lavoratori a distanza europei sono passati dal 7,7% al 9,8%, negli ultimi dieci anni. Fornire ai dipendenti la flessibilità necessaria per lavorare dove e quando vogliono consente tagli in tutti i settori e dimensioni dell’azienda. Infatti, molte delle migliori aziende di oggi offrono lavoro a distanza completo, a metà o parziale. Lavorare a distanza non significa sempre lavorare “da casa”, ma questa modalità può essere applicata ogni volta che un dipendente lavora fuori sede, sia che si tratti di una caffetteria o di uno spazio di lavoro flessibile.

In definitiva, lavorare da remoto consente una maggiore flessibilità e autonomia per i dipendenti. Secondo Inc., nove lavoratori su 10 che attualmente lavorano a distanza, intendono continuare in questa modalità per il resto della loro carriera. La tecnologia permette alle persone di controllare la posta elettronica, connettersi a una riunione e completare un progetto da qualsiasi luogo e in qualsiasi momento. I dipendenti non sono i soli a trarne vantaggio: i datori di lavoro stanno iniziando a considerare il lavoro a distanza come una parte importante dell’assunzione e del mantenimento dei migliori talenti, rimanendo competitivi nel loro campo e persino risparmiando sui costi aziendali. 

Diamo un’occhiata ai vantaggi del lavoro a distanza sia per i dipendenti sia per i datori di lavoro.

Perché lavorare da remoto? Ecco tre vantaggi per i dipendenti

1. Il lavoro da remoto consente un migliore equilibrio tra vita e lavoro

Per molte aziende, soltanto un paio di decenni fa, il lavoro da remoto sarebbe stato quasi impossibile. Senza tecnologia, l’ufficio era l’unico posto in cui un dipendente poteva recarsi per portare a termine il proprio lavoro. Il rovescio della medaglia di questi progressi tecnologici? Confini non ben definiti tra il lavoro e la vita domestica. Per questo motivo, mantenere un sano equilibrio tra vita e lavoro è la priorità di moltissimi dipendenti. La capacità di mantenere un equilibrio tra queste due sfere è diventata fondamentale per poter essere più felici e più produttivi durante il lavoro. Risparmiare tempo, che altrimenti verrebbe speso per lunghi spostamenti, consente ai dipendenti di avere un migliore equilibrio tra vita e lavoro, e permette anche di avere più tempo a disposizione. 

2. I dipendenti a distanza hanno più libertà

È chiaro che i vantaggi del lavoro a distanza aiutano a mantenere i dipendenti felici, impegnati e soddisfatti. Secondo il rapporto di Gallup State of the American Workplace “La spinta ottimale di coinvolgimento si verifica quando i dipendenti trascorrono [circa] tre o quattro giorni di lavoro fuori sede”. Hai bisogno di raggiungere l’altra parte del Paese per fare visita alla famiglia? Oppure vuoi uscire da lavoro nel pomeriggio per vedere la partita di calcio dei tuoi figli? Un dipendente tradizionale avrebbe bisogno di richiedere un permesso per farlo. Ma un dipendente a distanza può ancora timbrare il cartellino da casa o da una sede regionale alla propria destinazione, così come registrarsi, se necessario. Da casa o durante un viaggio all’estero, lavorando in ufficio uno o tre giorni alla settimana, i dipendenti godono della libertà del lavoro a distanza.

3. Essere un dipendente a distanza promuove il benessere dei dipendenti

Senza spostamenti, pranzi di corsa e lunghe ore in ufficio lontano da familiari o amici, il lavoro a distanza può migliorare la salute e il benessere dei dipendenti, riducendo lo stress. Inoltre, allontanarsi dai colleghi malati può ridurre in modo efficace il contagio del comune raffreddore. I datori di lavoro, però, non dovrebbero tralasciare il piano benessere nell’ambiente di lavoro a distanza; l’inclusione dei programmi benessere aziendali, come l’accesso alla palestra, è altrettanto importante per coloro che hanno un orario di lavoro flessibile.

Ecco tre vantaggi per le aziende che hanno team di lavoro a distanza 

1. Il lavoro da remoto corrisponde a un aumento della produttività

Attualmente, i datori di lavoro sono alle prese con una delle domande esistenziali del secolo: “Se non vedo i miei dipendenti lavorare, lo faranno?” La capacità per i datori di lavoro di fidarsi dei propri team, anche quando lavorano fuori dall’ufficio, potrebbe essere fondamentale per aumentare la produttività più che mai. I dati mostrano che quando i dipendenti sono in grado di saltare le pause caffè superflue, i lunghi spostamenti e qualsiasi altra distrazione per concentrarsi sul loro lavoro, la produttività regna sovrana. Per esempio, nello studio della durata di due anni sulla produttività del lavoro a distanza della Stanford University, i ricercatori hanno osservato 500 dipendenti dopo averli divisi in gruppi di lavoro “a distanza” e “tradizionali”. I risultati del gruppo di lavoro a distanza non solo hanno mostrato un aumento della produttività lavorativa pari a un’intera giornata di lavoro, ma anche un minor numero di giorni di malattia e una diminuzione del 50% dell’abbandono dei dipendenti.

2. Il lavoro da remoto consente alle aziende di risparmiare denaro

Avere meno dipendenti in ufficio riduce anche i costi di un’ azienda. In che modo? Immagina uno spazio ad uso ufficio tradizionale. Quello che vedi è un centro di lavoro prospero e pieno di energia o stai immaginando alcune postazioni vuote, in attesa di essere riempite con le assunzioni dell’anno prossimo? L’effetto della città fantasma è reale e potrebbe costare alla tua azienda grandi somme di denaro in spese inutili. Con meno persone in ufficio, le aziende possono ridurre il loro impatto immobiliare, consentendo un utilizzo più efficiente dello spazio di lavoro. Lo stesso studio di Stanford sui lavoratori a distanza ha permesso all’azienda partecipante di risparmiare quasi $ 2.000 per dipendente sull’affitto dello spazio ad uso ufficio, semplicemente utilizzando lo spazio in modo più efficiente.

3. L’offerta il lavoro a distanza rende le aziende più competitive

Indipendentemente dal prodotto, dalla mission o dagli obiettivi aziendali, alla guida del successo aziendale ci sono le persone. Chi, oltre ai tuoi dipendenti, plasmerà i prodotti del futuro, aumenterà l’efficienza dei team e si preoccuperà della crescita e delle condizioni del tuo piano aziendale? Per questo motivo, la capacità di attrarre e trattenere i migliori talenti è un elemento chiave di differenziazione nel mondo imprenditoriale competitivo di oggi. Il lavoro a distanza può svolgere un ruolo positivo in questo campo, offrendo un senso di riconoscimento personale tra datore di lavoro e dipendente. Infatti, il 35% dei dipendenti cambierebbe lavoro se ciò significasse poter lavorare fuori sede a tempo pieno. Le aziende che offrono un’organizzazione di lavoro flessibile, come il lavoro a distanza completo, a metà o parziale, potrebbero fare la differenza per un candidato che sceglie la prossima mossa della sua carriera.

WeWork Reforma 26 a Città del Messico.

Gli aspetti da considerare prima di adottare il lavoro a distanza

Ormai sei consapevole che il lavoro a distanza offre maggiore flessibilità e autonomia per i dipendenti, oltre a una maggiore produttività dei lavoratori e risparmi sui costi per i datori di lavoro. Tuttavia, prima di avventurarsi nel mondo del lavoro a distanza, le aziende devono tenere in considerazione la cultura di ufficio attuale, le dimensioni del team e gli obiettivi aziendali.

  • Quali aspettative di lavoro stabiliranno i dirigenti con i loro team a distanza
  • Esistono misure in vigore nell’ambiente di lavoro, come la tecnologia per condurre videoconferenze, per facilitare la continuità del lavoro a distanza? 
  • Ci sono programmi in vigore che coinvolgono i dipendenti a distanza nella cultura aziendale, in grado di farli sentire inclusi nelle attività quotidiane? 

Per un’azienda, si tratta di questioni importanti da considerare prima di modificare la sua attuale struttura occupazionale.

D’altra parte, prima di accettare un ruolo che include il lavoro a distanza o di chiedere ai dirigenti di consentire il lavoro da remoto, i dipendenti dovrebbero considerare i propri confini tra lavoro e vita privata. I dipendenti potrebbero chiedersi: “Ho possibilità di crescita come lavoratore a distanza? Sarò in grado di organizzare le mie giornate in modo efficiente? La mia azienda è tecnologicamente abilitata a supportare il mio lavoro da remoto?” 

Più di una semplice tendenza dell’ambiente di lavoro, il concetto di lavorare da qualsiasi luogo e in qualsiasi momento è il futuro del lavoro. La tecnologia diventerà più avanzata e ci consentirà di essere virtualmente sempre più vicini. Continuerà a unirci in qualità di dipendenti e aziende attraverso fusi orari e continenti. Anche se non siamo fisicamente tutti nella stessa sala, il lavoro può essere altrettanto efficace, se non di più, del modello di lavoro tradizionale. Per i datori di lavoro e i dipendenti è il momento di abbracciare il nuovo mondo del lavoro e di considerare i vantaggi di lavorare da remoto.

Nessun campo trovato.
Ti interessa uno spazio di lavoro? Contattaci.