Segnaletica che rafforza il distanziamento sociale in ufficio

Ecco come WeWork utilizza una segnaletica creativa per ricordarci le prassi che aiutano a mantenere tutti al sicuro.

Può essere difficile adattarsi a una nuova serie di regole dopo anni, se non decenni, che si fanno le cose in un certo modo. Ma qui siamo in un mondo dominato dal COVID-19 e dobbiamo cercare di mantenere il distanziamento sociale e adottare nuovi comportamenti negli ambienti di lavoro. Per questo i dipendenti devono essere richiamati ai loro obblighi in modo garbato e non invadente tramite un’apposita segnaletica per fa sì che non dimentichino inavvertitamente, ad esempio, di indossare le mascherine prima di entrare nell’edificio o di lavarsi le mani prima e dopo l’uso delle fotocopiatrici.

Secondo uno studio del Behavioral Insights Team per il Portland Bureau of Emergency Management il metodo più efficace per far sì che le persone rispettino gli inviti al distanziamento sociale è utilizzare messaggi con testo breve e formulazione positiva.

In WeWork vengono attuati il distanziamento sociale e misure di sicurezza potenziate che seguono i protocolli governativi per dare priorità alla sicurezza di tutti. “Nelle zone comuni, sale meeting, phone booth, postazioni di stampa, zone cucina etc., WeWork ha ridotto la densità degli spazi per consentire l’applicazione della regola del metro e mezzo di distanza,” ha dichiarato Alecia Craft, Director of Operations, US & Canada di WeWork, in un recente webinar.

Nelle sedi WeWork è ora possibile trovare messaggi che consigliano alle persone di praticare il distanziamento sociale su superfici, pareti, ascensori e persino cuscini. Questi cartelli, insieme a erogatori di igienizzanti per le mani e distributori di salviette, sono stati progettati per adattarsi esteticamente con gli spazi al fine di promuovere un senso di normalità, ha dichiarato a Quartz Ebbie Wisecarver, Global Head of Design di WeWork.

Che si tratti di un membro del team, di un cliente o di un visitatore, chiunque entri in un ufficio WeWork può rendersi conto agevolmente che queste politiche vengono attuate.

Negli spazi WeWork sono state attuate anche altre misure, tra cui l’obbligo d’indossare le mascherine negli ambienti comuni, ha dichiarato Craft. Nei ripostigli sono anche disponibili guanti per il personale di servizio per maneggiare la posta e i pacchi. 

Le aziende stanno considerando le migliori prassi per rallentare la diffusione dei contagi da COVID-19 sul posto di lavoro. Una segnaletica corretta è un modo per rafforzare queste politiche. Ecco alcuni esempi di come WeWork utilizza la segnaletica in modo creativo per incoraggiare comportamenti sani ed intelligenti.

Vicini ma con cautela

WeWork Coda ad Atlanta, Georgia.

Anche nelle aree comuni è possibile radunarsi in modo responsabile. A questo proposito il motto del distanziamento sociale di WeWork “Mantenere sani gli spazi, insieme” assume una connotazione amichevole e conviviale. Creare un’atmosfera improntata allo stare assieme in uno spazio condiviso è un importante elemento comportamentale per riunire le persone attorno a un obiettivo comune.

La coerenza è importante

WeWork 725 Ponce ad Atlanta, Georgia.

I messaggi corretti sono efficaci solo quando sono posizionati in modo strategico. Negli spazi che erano stati progettati inizialmente per la collaborazione e la pausa caffè può essere necessario sistemare uno o due promemoria supplementari per mantenere la distanza di 1 – 1,5 metri.

Conversazioni in amicizia

WeWork 115 W 18th St in New York, NY, USA. Photograph by Chris Serafino/WeWork.

Chi l’ha detto che la segnaletica di distanziamento sociale dev’essere costituita solamente da cartelli e adesivi? Questa “segnaletica” intelligente è unica e simpatica e poiché è applicata su un oggetto associato al comfort, può dare la sensazione di essere meno perentoria. “Abbiamo deciso di non togliere gli arredi del salone, ma di aggiungere cuscini per rafforzare le nostre linee guida sul distanziamento sociale,” ha dichiarato Wisecarver a Quartz.

Mettete in evidenza la personalità del vostro brand

WeWork 115 W 18th St in New York, NY, USA. Photograph by Chris Serafino/WeWork.

Per quanto riguarda la segnaletica per indicare i percorsi finalizzata allo scorrimento sicuro del traffico è essenziale che le indicazioni siano chiare. Ma si osservi come è formulato il messaggio del cartello: “You can only go up from here!” (Da qui potete solamente salire!): al tempo stesso semplice ed efficace.

Utilizzate semplici illustrazioni

WeWork Coda ad Atlanta, Georgia.

Oggi più che mai a tutti si chiede di fare la propria parte per mantenere puliti gli spazi condivisi. Questa segnaletica ricorda ai lavoratori che utilizzano le cabine telefoniche di prendersi il tempo necessario per sanificare l’area quando hanno finito.

Segnaletica a pavimento per evitare confusione

WeWork 115 W 18th St in New York, NY, USA. Photograph by Chris Serafino/WeWork.

Queste decalcomanie sul pavimento dell’ascensore rendono il distanziamento sociale nella salita una cosa da nulla. Anche negli ambienti di lavoro possono essere utilizzati adesivi di questo tipo per mantenere le distanze negli ingressi e per regolamentare le code d’accesso agli edifici e alla reception.

Nuove regole, nessuna incertezza

WeWork Coda ad Atlanta, Georgia.

In WeWork le nicchie erano destinate ai colloqui a tu per tu con un collega. Per il momento questa prassi è stata sospesa e cartelli come questi indicano ai dipendenti che devono godersi da soli i momenti di tranquillità.

Segnaletica ovunque

Non si è mai troppo attenti quando si tratta di precauzioni relative al distanziamento sociale, ed è per questo che Craft dice che WeWork ha messo a disposizione una “grande quantità di segnaletica comportamentale”. “Qualche volta può sembrare un tantino esagerato, ma credo che se si riceva un messaggio più e più volte si finisce per dargli ascolto,” ha affermato.

WeWork Coda ad Atlanta, Georgia.

Mantenere la sicurezza negli ambienti di lavoro è stato sempre importante, ma la pandemia di COVID-19 ha reso ancora più importante questa esigenza. Si tratta in parte di adottare protocolli di sicurezza e, in parte, di educazione. La segnaletica intelligente rientra tra gli aspetti dell’educazione. Contribuisce a far sì che siano tutti allineati quando si tratta di fare la propria parte per promuovere un ambiente che dia priorità alla salute e alla sicurezza. 

Dawn Papandrea è una scrittrice freelance che si occupa di lavoro, di finanza personale e di istruzione superiore. I suoi interventi sono apparsi in numerose pubblicazioni, tra cui Family Circle e monster.com. Seguitela su Twitter .

ARCHIVIATO COME
COWORKING CULTURE FLEXIBILITY
Ti interessa uno spazio di lavoro? Contattaci.